“Destinazione Agrigento”, per gli organizzatori il bilancio delle manifestazioni natalizie è positivo

Bilancio positivo per “Destinazione Agrigento”, il programma degli eventi organizzato per le festività natalizie dal Comune di Agrigento, col patrocinio dell’Assessorato regionale del Turismo e in collaborazione con il Distretto Turistico Valle dei Templi e il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi. E‘ il contenuto di una nota congiunta diffusa dagli organizzatori di “Destinazione Agrigento”.  La grande partecipazione di pubblico  per le vie e le piazze della città, al teatro e nelle chiese, e il clima festoso e suggestivo che sono riusciti a creare gli artisti impegnati nei diversi eventi  – si legge ancora nel comunicato – rappresentano un obiettivo raggiunto, nonostante tutte le limitazioni determinate dalla pandemia. “Siamo riusciti a trasmettere un’atmosfera di fiducia e speranza ai nostri concittadini e ai numerosi visitatori – dichiara il sindaco di Agrigento e presidente del Distretto Turistico Valle dei Templi, Francesco Miccichè -. Siamo certi che da quest’anno potremo guardare al futuro con più ottimismo, con la certezza che Agrigento sarà una delle mete turistiche apprezzate della Sicilia sud-occidentale”. “Per la prima volta siamo riusciti a coinvolgere l’intera città nell’organizzazione – afferma l’assessore Costantino Ciulla -; l’intero programma è stato frutto di una partecipazione corale ed è con questo spirito che intendiamo continuare a programmare eventi che sappiano contribuire fattivamente all’offerta turistica e culturale del nostro territorio”
“L’appuntamento con Destinazione Agrigento è rinviato alla prossima estate con rinnovato impegno e identica partecipazione per fare della nostra città una destinazione sempre più appetibile e da vivere e non più mordi e fuggi” dice con soddisfazione l’assessore Francesco Picarella. “Possiamo dirci soddisfatti di questo programma di eventi con cui la Regione siciliana, attraverso l’assessorato regionale del Turismo, ha voluto concentrare la sua attenzione sulla città di Agrigento, portando beneficio all’intero territorio” commenta Lillo Pisano, vice capo di gabinetto dell’assessore regionale del Turismo, Manlio Messina. “Abbiamo voluto estendere il clima natalizio fino al mare, accendendo gli alberi di Natale, non soltanto in ogni quartiere, ma anche a San Leone e sulla spiaggia – afferma l’amministratore del Distretto Turistico Valle dei Templi, Fabrizio La Gaipa -. È stata una sperimentazione che ha riscosso un successo d’immagine anche sulle testate nazionali, per questo credo che possa ripetersi per divenire un rito irrinunciabile per la località balneare e per tutta la comunità agrigentina”. “Un ringraziamento va alla Consulta del Turismo e alla V Commissione consiliare che hanno creduto nel programma di iniziative e hanno fortemente voluto che si investissero per gli eventi natalizi le risorse della tassa di soggiorno”. “Destinazione Agrigento”, quindi, rinvia alla prossima estate. Infatti, il previsto spettacolo al Teatro Pirandello e la sfilata dei re magi a cavallo, programmati per il 6 gennaio sono stati annullati in osservanza delle nuove indicazioni per prevenire il contagio.