Demolito il viadotto Salso: le novità sul traffico veicolare

Demolito il viadotto Salso sulla SS 640 “Strada degli Scrittori” che da Agrigento porta allo svincolo di Caltanissetta  dell’autostrada Palermo-Catania. Ieri mattina, 19 ottobre,  la seconda fase di demolizione  della vecchia infrastruttur, a poche settimane dall’abbattimento della prima parte del viadotto. Ad assistere a questo passo avanti il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri . “Un altro importante passo avanti per la SS640- commenta il sottosegretario-. Serviranno poi circa otto mesi per ricostruire il nuovo Viadotto Salso che avrà tutti gli standard di sicurezza dettati dalla Comunità Europea. Contiamo di demolire entro fine anno anche il vecchio Viadotto San Giuliano. I cantieri su questa infrastruttura procedono ed io, come promesso- continua Cancelleri- sarò presente ad ogni avanzamento per garantire l’esecuzione degli stessi e raccontare al territorio che quest’opera sarà presto consegnata. L’obiettivo continua ad essere quello di non fermare più i lavori fino a consegnare l’opera completa”. Cancelleri aggiunge: “Il centro Sicilia e Caltanissetta hanno bisogno di riscatto, ed io accompagnerò il mio territorio, con determinazione, verso questo traguardo per questo non permetterò più decelerazioni.” Concluse le operazioni di brillamento e verificate le condizioni di agibilità della viabilità, il traffico verrà riaperto nella corsia in direzione Catania a doppio senso di circolazione. Si prolungherà per circa una settimana, invece, il disagio per gli automobilisti che dalla A/19 devono raggiungere Caltanissetta ed Agrigento o devono spostarsi da queste due città (e Comuni limitrofi) verso Catania e Palermo. Per loro il divieto di utilizzo dello svincolo è scattato alcuni giorni fa e continuerà sino alla mezzanotte di sabato. Per tutti questi giorni i veicoli (compresi i mezzi pesanti) provenienti da Agrigento e Caltanissetta e diretti a Catania potranno immettersi in autostrada allo svincolo di Enna, mentre quelli diretti a Palermo potranno farlo tramite lo svincolo di Ponte Cinque Archi