Coronavirus, tornano dal Nord e si autodenunciano

Hanno chiamato il centralino della polizia Locale di Agrigento per autodenunciarsi. Altre sette persone, provenienti dal Nord, sono tornate in città. Immediatamente si sono registrate, mettendosi in quarantena. Tra due settimane potranno chiedere di sottoporsi ad un tampone di controllo, che se risulterà negativo consentirà di interrompere la quarantena.

Sono diverse centinaia gli agrigentini fuori sede rimasti bloccati al Nord, a causa del lockdown e che adesso, in virtù delle nuove disposizioni del Dpcm, che prevede il rientro al proprio domicilio, stanno tornando o sono in procinto di tornare.

Il ritorno di questi cittadini in tutta la provincia di Agrigento, è un aspetto da non sottovalutare, adesso che siamo in piena “fase2”, con la convivenza con il virus. Oltre 250 quelli già tornati in provincia di Agrigento dal 4 maggio ad oggi. Oltre settanta solo nella città dei Templi.