Coronavirus, sindaco di Montevago distribuisce uova di Pasqua ai bambini

Il sindaco di Montevago, Margherita La Rocca Ruvolo, ha distribuito personalmente le uova di Pasqua ai 70 bimbi della scuola materna. Insieme alle uova di cioccolato il primo cittadino ha consegnato ai piccoli una lettera nella quale ha scritto: “Cari bimbi, come già saprete siamo tutti dei piccoli guerrieri poiché stiamo combattendo contro un brutto mostriciattolo che vorrebbe farci del male. Siccome avete dimostrato di essere proprio dei bravi guerrieri che si difendono senza armi ma semplicemente rimanendo a casa oggi riceverete un piccolo dono in segno di riconoscenza per la vostra straordinaria bravura. Continuate così che insieme ce la faremo. Con affetto dal vostro sindaco”.
Le uova sono state realizzate dalle volontarie dell’Associazione Siciliana Immunodeficienze Primitive (Spia), punto di riferimento per le famiglie siciliane e i pazienti affetti da malattie di origine genetica legate al sistema immunitario. Il contributo del Comune all’associazione sarà utilizzato a favore dei bambini malati oncologici, Spia sostiene il reparto di Oncoematologia pediatrica presso l’Ospedale Civico di Palermo dove viene effettuata la diagnosi la cura delle immunodeficienze primitive per migliorare l’assistenza ed implementare la ricerca scientifica.