Coronavirus, in giro per Pasqua e Pasquetta: multate oltre 100 persone

Tra i giorni di Pasqua e Pasquetta, oltre cento persone sono state multate di 300, ma anche di 500 euro, per violazione dei decreti del Governo per contenere il  contagio del Coronavirus. I pochi trasgressori non l’hanno fatta franca.

Nei due giorni di festa Agrigento è stata una giornata “fantasma”. Lo stesso i centri vicini di Favara e Porto Empedocle. Deserte anche le località balneari. Quello che si temeva alla vigilia delle festività, per fortuna non si è verificato. Niente assembramenti in giro, né in case di campagna e villini. Tutto questo grazie ad una Pasqua e Pasquetta “blindate”.

Ha funzionato l’imponente dispiegamento di forze messo in campo, sotto il coordinamento della Prefettura di Agrigento, con decine di pattuglie attivate da carabinieri, Guardia di finanza, polizia di Stato, polizia Locale e polizia Provinciale, che si sono avvalse anche dall’alto di un elicottero della polizia.