Coronavirus, imbarcate un centinaio di persone tornate in Sicilia

Dopo ore la Prefettura ha dato il via libera e si è sbloccata la situazione delle decine di auto ferme a Villa San Giovanni. Sono state imbarcate un centinaio di persone, tra cui famiglie con bambini e donne incinta.
Restano in Calabria alcune centinaia di siciliani. Oggi, mercoledì, dovrebbero essere imbarcati altri veicoli.

Intanto 13 persone sono ancora in una saletta della stazione di Villa San Giovanni, e c’è chi dice, senza alcun rispetto delle distanze di sicurezza o dispositivi, quali mascherine e guanti, per proteggersi.