Confermata condanna per tentato omicidio. 10 anni e 4 mesi per Tavormina

La Corte di Appello di Palermo ha confermato, ieri, la condanna a 10 anni e 4 mesi di reclusione per Alessandro Tavormina, 35 anni, di Ribera, accusato del tentato omicidio dell’ex moglie.

Secondo le accuse, il riberese sparò 5 colpi di pistola verso la Mercedes dove era al volante la moglie, 38 anni, anch’essa riberese, che rimase illesa e che si rivolse ai carabinieri accusando  proprio l’ex marito. Il fatto risale al 6 maggio del 2013 e si verificò in via Marco Polo a Sciacca.

Tavormina è stato condannato anche per stalking.