Buttafuori accoltellato a San Leone: si indaga per tentato omicidio, telecamere hanno ripreso la scena

La coltellata che ha centrato un 50enne originario della Romania in una nota discoteca a San Leone poteva essere letale. E’ stato l’intervento chirurgico ad evitare il peggio. Uno dei fendenti è andato vicino agli organi vitali. La Procura di Agrigento indaga per tentato omicidio.

Nelle ultime ore, secondo fonti di stampa locale, sembra che i carabinieri che stanno investigando sul fatto, siano venuti in possesso di alcuni filmati di alcune telecamere di videosorveglianza che pare abbiano ripreso le fasi dell’acoltellamento.

Accoltellato mentre cerca di sedare una rissa. Prognosi resta riservata per il buttafuori (leggi anche)

Dai filmati in possesso degli investigatori sarebbero visibili le fasi della rissa avvenuta all’interno del locale. Il buttafuori giunto sul posto per sedare la rissa, avrebbe ricevuto un pugno e poi una, forse più coltellate. Sempre le immagini avrebbero poi immortalato le fasi successive con l’addetto alla sicurezza che stramazza per terra e alcuni presenti che gli prestano i primi soccorsi in attesa dell’arrivo dell’ambulanza e il conseguente trasporto in ospedale.

I carabinieri sarebbero già sulle tracce dei responsabili che sabato scorso, nel bel mezzo di una serata danzante, hanno scatenato la maxi rissa.

A distanza di sette giorni, l’uomo impiegato come buttafuori, si trova ancora ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio in prognosi riservata.