Basket, Angelico al fil di sirena. Per Agrigento finale amaro

La Moncada Agrigento recupera un parziale di 12 punti nell’ultimo quarto, ma Biella trova i tre punti della vittoria al fil di sirena 83-84.
di DOMENICO VECCHIO

L’Angelico Biella ferma la Fortitudo Moncada Agrigento.  Al Palamoncada sembra non esserci partita con Biella che prende il largo subito grazie alla buona vena di Ferguson, solido trascinatore.  Al termine del primo quarto ospiti già avanti 25-18 con l’americano autore di 11 pt . Alla pausa lunga la differenza nel punteggio è di 38-51. Nella seconda parte della partita Agrigento ci prova ma con Bell Holter e Buford a corrente alterna  è dura recuperare. Ciani fa ruotare i suoi ma Angelico attacca e difende con grande intensità , impedendo i tiri dalla distanza e costrigendo Agrigento a ricorrere ai falli. Nell’ultimo periodo viene fuori Agrigento che recupera 12 punti e va sopra di uno. Sulla penultima azione ancora Buford scavalca De Vico e va a schiacciare l’83-81, primo vantaggio del match per Agrigento.

E’ ancora Buford protagonista, l’americano dopo il recupero difensivo  commette  infrazione di passi in attacco. La partita rimane aperta. 

Agrigento spende i due falli rimasti prima del bonus e l’ultima rimessa è per Biella, con 2.9 secondi da giocare. Ferguson trova il tiro da tre a fil di sirena. Biella porta a casa i due punti. Finisce 84-83. La serie di sette vittorie consecutive si ferma qui. In tribuna ad assistere alla partita anche i giocatori dell’Akragas. In Sala Stampa Ciani analizza la partita con la solita lucidità, Carrera è uforico per una vittoria che in prospettiva vale tantissimo. Prossimo impegno per la Fortitudo Moncada domenica prossima a Latina, quindi il 5 febbraio in casa con la Viola Reggio Calabria.

Moncada Agrigento-Angelico Biella 83-84

Parziali: 18-25, 38-51, 59-71.

Moncada Agrigento: Bucci 11, Buford 17, Cuffaro n.e., Zugno 6, Evangelisti 8, Ferraro 7, M. Tartaglia n.e., Chiarastella 11, De Laurentiis 8, Piazza 8, Bell-Holter 7. All.: Ciani.

Angelico Biella: Ferguson 22, Hall 17, Massone n.e., Venuto 5, L. Pollone 10, De Vico 7, Udom 15, Wheatle 2, Rattalino n.e., Tessitori 6, Pasqualini n.e.. All.: Carrea.

Arbitri: Galasso, Pazzaglia, Centonza.