Annense torna libero. Non è lui l’autore della rapina ad un’anziana

L’altezza di Ettore Annense è del tutto incompatibile con quella descritta dall’anziana che sosteneva anche di averlo riconosciuto in foto e così il giudice Stefano Zammuto lo ha rimesso immediatamente in libertà. La vittima della rapina lo aveva descritto come una persona bassa di circa 165-170 centimetri e invece l’uomo ha in più circa 25 cm.

Annense, 50 anni, è stato assistito dall’avvocato Davide Casà ed era stato accusato di avere rapinato un’anziana, all’interno dell’androne di un palazzo della via Imera. La rapina venne messe a segno lo scorso marzo. Ad intervenire furono i poliziotti della sezione “Volanti”. Secondo la ricostruzione dell’episodio il rapinatore, l’avrebbe aggredita alle spalle, colpendola con un pugno e facendola finire per terra e prendendole la borsa.