Ancora turni idrici nell’agrigentino: Lo Bello : Subito ispezioni

L’incuno dei bidoni è tornato, forse non è mai finito. In alcune zone di Agrigento e provincia l’acqua viene distribuita con turni lunghissimi, il GDS scrive di ogni 10/15 giorni addirittura. Il vice presidente della Regione Sicilia, Mariella Lo Bello (FOTO), chiede una ispezione straordinaria al Fanaco, a Girgenti Acque ed al Consorzio Tre Sorgenti. Il vice presidente del gruppo Pd all’Ars, Giovanni Panepinto, chiede, invece al presidente della commissione Territorio ed Ambiente di «convocare i sindaci di Ravanusa, Canicattì e Favara e gli amministratori di Siciliacque e Girgenti Acque per chiarire i motivi della riduzione dei turni di approvvigionamento idrico».

Nonostante il servizio di distribuzione dell’acqua sia passato ormai da tempo nelle mani di privati, la gestione del serviziono non ha visto miglioramenti. Turni c’erano prima e turni ci sono adesso. La Girgenti Acque si difende così:

«E’ da nove mesi che segnaliamo la carenza idrica e le difficoltà – replica Girgenti Acque – . Ben venga l’ispezione. Anzi, siamo noi che chiediamo una ispezione e l’intervento delle istituzioni e della politica per risolvere i problemi di carenza d’acqua. Noi distribuiamo l’acqua che abbiamo a disposizione».



In questo articolo: