Ancora scritte no vax davanti scuola del capoluogo

Le scritte erano state cancellate una prima volta. Adesso, forse gli stessi autori del primo raid, davanti l’ingresso dell’Istituto comprensivo “Anna Frank” nel quartiere di Fontanelle, in via Alessio Di Giovanni, durante la notte, sopra la vernice bianca hanno nuovamente lasciato dei messaggi, contro la campagna vaccinale anti-covid. Sono apparse le frasi “I vax uccidono”, “Tutelate i vostri bambini”, e “Giù le mani dai nostri bambini”, accompagnate dalla scritta “Noi siamo vivi”. I responsabili anche in questa occasione hanno eseguito le scritte con una bomboletta rossa. Per le indagini sul posto sono intervenute le forze dell’ordine.