Al ristorante senza green pass, scattano multe e chiusura locale

S’è seduto in un ristorante di viale Cannatello, per consumare il pasto, senza esibire il green pass. E’ per violazione della normativa anti-Covid che al proprietario del locale del Villaggio Mosè, e al cliente i poliziotti della sezione Volanti hanno contestato la sanzione amministrativa da 400 euro ciascuno. Ma il titolare del locale dovrà restare chiuso per tre giorni.

Tutto quanto lo scorso fine settimana nel corso di mirati servizi di ordine e sicurezza pubblica atti al contenimento e alla gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello specifico sono state controllate svariate attività del centro storico agrigentino e della zona del Villaggio Mosè. In particolare al Villaggio Mosè sono stati controllati due ristoranti e un bar, e complessivamente 73 persone presenti all’interno dei locali.

Solo in uno di questi, lungo il viale Cannatello, è stato accertato che uno dei clienti che stava consumando all’interno era privo di green pass.