Akragas: Non aver paura

di Eugenio Cairone 

“Dobbiamo essere pratici e non aver paura”. Raffaele Di Napoli arriva puntuale in conferenza stampa con il responsabile della Comunicazione Davide Sardo.

Il mister è convinto che la gente domani aspetterà al varco in caso di errori.

Conoscendo l’ambiente c’è da scommettere che potrebbero arrivare delle contestazioni e sarebbe fuori luogo.

Ovviamente la parola d’ordine è “Lottare per vincere” e la voglia di farcela già contro il Melfi è tanta. Questo i tifosi devono saperlo.

I ragazzi sono stati caricati a dovere dal mister alla vigilia di un incontro che vale quanto una vita. Ecco perché, stringersi attorno alla squadra è quello che bisogna fare. I fischi, in questo momento del campionato, servono solo a spegnere il tentativo di riscatto. Più che sterili polemiche, infatti, serve il sostegno morale da parte del pubblico. Di Napoli, come un buon padre, continua a dirsi, e lo ha fatto ancora in conferenza stampa, contento di ognuno dei giovani che allena.

C’è da dire che il calcio è fatto anche di episodi fortunati e qualche episodio a favore, l’Akragas lo merita certamente.

In conferenza si è pure parlato di accoglienza e di certi comportamenti che di sportivo non hanno proprio nulla.

Il riferimento è alle provocazioni davvero squallide ricevute domenica a Matera.

Ma quello è un altro discorso.

A parte tutto, qui da noi ad averla sempre vinta è la signorilità dentro e fuori lo stadio. “Domani serve vincere” ha ribadito Di Napoli.

“Perché l’Akragas si deve salvare”.

Insomma la voglia di rivalsa è tanta.

Eugenio Cairone  



In questo articolo: