Akragas, il dopo Giordano: si va verso “Deni presidente”

“E’ stata una scelta di Sonia Giordano che si sta occupando di cose importanti all’estero e che non potrà essere presente, spesso, ad Agrigento. Il presidente che si dimette è ancora parte integrante della società. La Giordano è un’ottima imprenditrice a lei proporremo di curare i grandi eventi che creerà l’Akragas.” Lo ha chiarito il direttore generale dell’Akragas Giuseppe Deni questa mattina in conferenza stampa. Un incontro convocato per fare il punto dopo le dimissioni di Sonia Giodano da presidente dell’Akragas per “urgenti e inderogabili impegni familiari e professionali”. Pare che ad assumere il ruolo di presidente possa essere lo stesso Giuseppe Deni. “L’Akragas rilancia il progetto sia dal punto di vista strutturale-organizzativo, sia da quello calcistico ha ribadito il direttore generale-. Vogliamo alzare l’asticella della qualità e ci stiamo muovendo in tal senso, due giocatori sono già arrivati ad Agrigento e qualche altro arriverà la prossima settimana. L’obiettivo è di non fare campagna acquisti tanto per farla.” Sui nuovi ingressi in società Deni dichiara: “Ci sono tante richieste che valuteremo, deve essere gente seria e che ama l’Akragas”. Il club agrigentino è impegnato nel girone A di Eccellenza e dopo 15 giornate dall’inizio del torneo occupa la seconda posizione in classifica con 16 punti, tre in meno della capolista Canicattì. Il campionato, Covid permettendo, tornerà il prossimo 23 gennaio con l’Akragas in trasferta sul campo dello Sciacca