Riapre la casa-museo di Pirandello, riqualificata e multimediale

Venerdi’ alle ore 16.30 in contrada Caos, ad Agrigento, riapre la Casa-museo di Luigi Pirandello, riqualificata e con un nuovo allestimento multimediale del percorso espositivo., il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e l’assessore ai Beni culturali Alberto Samona’ restituiranno alla fruizione la dimora natale del drammaturgo siciliano, Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Lo ha reso noto un comunicato della Regione Siciliana. “Il nuovo allestimento – ha evidenziato il comunicato della Regione Sicilia – e’ stato curato da Tim ed Ett e integra con esperienze multimediali e immersive il ricco patrimonio artistico e documentario gia’ custodito nella Casa Museo. ll progetto nasce per dare un nuovo potenziale comunicativo all’opera di Pirandello, senza snaturare i manufatti e i ricordi conservati tra le mura dell’antica villa.Tutti i contenuti sono stati realizzati con la supervisione e il coordinamento scientifico della professoressa Sarah Zappulla Muscara’ e dell’avvocato Enzo Zappulla, tra i maggiori esperti e studiosi pirandelliani, sotto la supervisione della Soprintendenza dei Beni culturali di Agrigenti. All’inaugurazione saranno presenti anche il sindaco Francesco Micciche’, l’arcivescovo metropolita Alessandro Damiano, il soprintendente ai Beni culturali Michele Benfari e le altre autorita’ del territorio”.