Agrigento, immigrazione clandestina, arresti della Squadra Mobile

In data 04 settembre 2017, il personale della Squadra Mobile di Agrigento ha proceduto all’arresto di HAWAL Omar, nato in Tunisia il 09.12.1988, in quanto ritenuto responsabile del reato di ingresso illegale nel territorio nazionale. Lo stesso, sebbene destinatario di decreto di espulsione emesso dal Prefetto della Provincia di Reggio Emilia in data 30/06/2017, faceva ingresso, unitamente ad altri tre connazionali, nel territorio dello Stato Italiano il 27 agosto u.s. attraverso la frontiera marittima di Lampedusa. In pari data, il citato personale della Squadra Mobile, ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto DIOP Adama, nato in Senegal il 28.01.1991 e PAPA ABAS Sarr, nato in Senegal il 14.01.1984, perché ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e, nello specifico, per aver  effettuato il trasporto illegale di 57 migranti dalla Libia verso l’Italia procurandone l’ingresso illegale nel territorio , in data 19 agosto 2017, attraverso la frontiera marittima di Lampedusa, tracciando la rotta, governando e conducendo, un piccolo gommone, inidoneo a compiere un tragitto così lungo, perché privo della strumentazione prescritta e dei sistemi di salvataggio, di conseguenza non conforme  al trasporto delle persone, mettendone in tal modo a repentaglio la vita.