Agrigento, evade e picchia una vicina di casa, arrestato

I poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento hanno arrestato Giuseppe Camilleri, 20 anni, accusato di essere evaso dai domiciliari e di aver picchiato una vicina di casa per poi tornarsene a casa.

Il giovane, giovedì pomeriggio, sarebbe stato protagonista dell’episodio, a Bonamorone, quartiere della Città dei Templi, che gli ha spalancato le porte del carcere di Contrada Petrusa per l’ipotesi di reato di evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto.

Camilleri avrebbe picchiato una vicina, una ragazza, che, in via precauzionale è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio dove i medici hanno diagnosticato una prognosi di 15 giorni.