Agrigento e il monento no della Fortitudo: Mayer: “Sento e leggo tante cose” _VIDEO

Basket, Fortitudo Agrigento: Ciani e Mayer in sala stampa rispondono alle domane dei giornalisti: AUDIO INTEGRALE

Coach Franco Ciani e Ds Cristian Mayer analizzano il momento “no” della Fortitudo Agrigento, reduce dalla débâcle di Treviglio e in attesa di affrontare Rieti. Entrambi partendo dalle dichiarazioni che il Presidente Moncada ha rilasciato ad AgrigentoOggi per SportTv,  esprimono la loro opinione e presentano il prossimo incontro interno. “Agrigento ha bisogno della sterzata giusta“, dicono . Cristian Mayer ha voluto rispondere alle “tante cose” che in questi giorni sono state scritte soprattutto sui social. Qui di seguito l’audio integrale della conferenza stampa. (DV)

fortitudo-agrigento-ciani-e-mayer-in-sala-stampaOggi il direttore sportivo Cristian Mayer ha voluto essere presente in conferenza stampa per fare chiarezza su certe voci di corridoio assicurando che le sconfitte non modificano in nulla l’attuale assetto societario e che ancora si crede nel progetto e sono ancora ben salde tutte le aspettative. “Abbiamo avuto qualche difficoltà circa l’inserimento di qualche nuova personalità – ammette Mayer – Oggi ci vengono a mancare alcune certezze che avevamo prima e l’apporto dei nostri ragazzi non è lo stesso a cui eravamo abituati. La partita di Treviglio ha lasciato l’amaro in bocca a tutti e ci auguriamo una puntuale reazione. Nonostante il periodo difficile, non c’è stata nessuna richiesta da parte dei giocatori di lasciare la squadra per andare altrove”.

Subito dopo il coach Franco Ciani ha parlato anche lui delle difficoltà incontrate e delle variazioni che intende mettere in campo subito per dare una sferzata al campionato della Fortitudo. “Siamo su un crinale importante. Siamo a pochi passi dal quinto posto che è per noi un piazzamento importante e a due punti dall’orlo del burrone. Mi aspettavo un avvio più complicato degli anni scorsi, ma non che a fine novembre ci saremmo trovati di fronte a incidenti di percorso così importanti – ha detto Ciani – Ci sono stati molti cambiamenti quest’anno ed anche assenze ed infortuni che hanno rallentato il processo di amalgama. Tutte queste difficoltà sapevo che avrebbero inciso sull’inizio del nostro campionato. Non abbiamo potuto fare tra l’altro neppure un pre-campionato consistente, come avremmo voluto. Tutte queste componenti fanno sì che stiamo tutti esprimendo molto meno di quanto dovremmo. Ci auguriamo di avere domenica il calore del pubblico, come lo abbiamo avuto sempre, persino domenica scorsa a Treviglio. Chiediamo pazienza e calore ”.