Agrigento dimostra maturità e senso civico – VIDEO

Agrigento ce la fara’  

I frammenti girati ieri sera sabato,  giorno prima della domenica delle palme, mostrano il centro della movida deserto ;  i ragazzi   hanno capito  la lezione.  Sono  tutti a casa.   

Sono le 22 e  sulla Via Pirandello, in Via Atenea, in Piazzetta San Calogero,  al Viale della Vittoria,  i luoghi in  cui, ogni sera, centinaia, migliaia di giovani  escono e si riversano in massa, tutto sembra surreale.

Un sabato sera dove nel cuore pulsante di Girgenti non c’e’  nessuno. Proprio nessuno a testimoniare come gli agrigentini stanno rispettando le regole decise per fronteggiare  l’emergenza.

Ricordiamo un paio di settimane fa la marea di gente a San Leone e gli  insulti  pesanti sui social  agli studenti rientrati dal nord !!!   

Gli agrigentini stanno rispettando le durissime regole con  enormi sacrifici economici, per evitare il diffondersi del virus: i dati, fortunatamente, almeno qui, dimostrano un leggero, costante ma contenuto  aumento dei contagi.

Sento qualche voce provenire da una finestra affacciata sulla piazzetta. Anche l’aria è pulita: passano velocemente due ragazzi. Ma lo sapete che non potete stare qui? Non avete paura che passi una voltante e scatti la denuncia? «Ma no, siamo vicini di casa, abitiamo qui dietro e ovviamente possiamo dimostrarlo. Facciamo solo una passeggiata veloce e poi torniamo subito a casa».  

Incontro una signora con il suo cane per l’ultima passeggiata prima di andare a dormire. Il cuore della città è avvolto da un silenzio desolante.

Vedo  un gatto sulla scalinata Madonna degli Angeli.  Si ferma durante le mie riprese :  mi guarda pochi secondi  e poi scende velocemente alla ricerca di qualcosa.  Solo qualche locale aperto per le consegne a domicilio. 

Bar,  ristoranti, Pizzerie  sono  naturalmente chiusi, qualcuno guarda dalla finestra.  Agrigento,  ha quasi un’ambientazione  lunare. 

Ognuno di noi e’ pervaso da  un sentimento d’angoscia che, nessuna poteva mai immaginare.

Le città  italiane e ormai di mezza Europa, sono state sconvolte  dalla paura del corona virus.

Rimaniamo a casa e’  l’unico modo per sconfiggere il virus !!   

Anche Agrigento dovrà  farcela e dovrà  ripartire.