“Agricoltura, cibo e territorio”, convegno venerdì 10 allo Spazio Temenos di Agrigento

Si terrà venerdì 10, alle ore 9, allo Spazio Temenos di Agrigento, il convegno “Agricoltura, cibo e Territorio”, evento dedicato all’agricoltura biologica e al suo impatto sul territorio. Il convegno, organizzato dall’ ATS Bio&Slow (Azienda agricola Muxarello di Ciulla Salvatore, Azienda agricola Collura Giorgio, Bio Di Loro Società agricola semplice, Azienda agricola Filì di Buscemi Viviana, Bioherb srl) e patrocinato dall’Ordine degli Agronomi e dei Dottori Forestali di Agrigento, analizzerà gli aspetti della rete di cooperazione Bio Slow in Italia e in Sicilia, analizzando il ruolo che il cibo e l’agricoltura stanno assumendo nei territori, dove si attestano numerose eccellenze che si coniugano con le ricchezze paesaggistiche, nell’ambito del progetto di cooperazione finanziato con  fondi del PSR Sicilia 2014/2020 Misura 16.3, cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse.

Ad aprire i lavori sarà, Salvatore Ciulla, capofila AtsBio&Slow”. A seguire, nel convegno moderato dal giornalista Alan David Scifo, interverranno Ignazio Garau, Presidente Italia Bio e vicepresidente della Consulta nazionale dei distretti del cibo; Eugenio Lai, Sindaco di Escolca (Su-Sardegna), che analizzerà il ruolo degli enti locali nella promozione del territorio e delle eccellenze agroalimentari e paesaggistiche; Carlo Greco, vicesindaco Comune di Marineo – coordinamento enti locali Distretto del Cibo BioSlow Pane e Olio, che parlerà del ruolo degli enti locali nella promozione del territorio, analizzando il caso di Marineo.

Gli altri interventi saranno tenuti da Maria Cristina Leardini(Sharryland), Debora Sanna (DmoMediterrean Pearls), Maria Giberto, insegnante e bioeticista, Maria Giovanna Mangione, Presidente Odaf di Agrigento, Lillo Alaimo Di Loro, autore del libro “La ragione del cibo”. Al termine del dibattito i presenti potranno gustare il buffet finale.